Home > Progetti di emergenza internazionale > Mali – Intervento di emergenza a Yassing

Nella struttura scolastica ultimata nel 2012, oltre 200 bambini avrebbero dovuto andare a scuola nel 2013 non hanno potuto. Questo perché a causa della del violento conflitto armato, il continuo arrivo di sfollati e dei relativi disordini hanno portato la scuola ad essere più un centro profughi che un istituto scolastico.

Per questo IPSIA del Trentino ha deciso di intervenire con un progetto di emergenza: 260 famiglie di Yassing e di 3 villaggi limitrofi, per un totale di più di 3000 persone, sono state rifornite di cibo, dato che le scorte presenti non erano più a sufficienza. Il partner locale (Giru Yam Sangha), grazie al prezioso aiuto di IPSIA del Trentino e della Provincia Autonoma di Trento, è riuscita ad intervenire con l’invio 800 sacchi di miglio, i quali sono serviti a sfamare la popolazione per un mese.

Top